A proposito dell'oasi

Ai piedi del magnifico maniero di Ivano, in una splendida area verde, si trova L'Oasi Faunistica di Castel Ivano, voluta e creata grazie alla collaborazione tra l'allora Amministrazione comunale di Villa Agnedo e il Professor Staudacher, che possiede gran parte delle pendici su cui sorge lo splendido maniero e dalla sezione cacciatori di Villa Agnedo e Ivano Fracena.

L’oasi era inizialmente situata sui nove ettari di collina che guardano verso la Valsugana, successivamente ridimensionata dopo che il comune di Villa Agnedo ha acquistato tre ettari di prato alla base della stessa, realizzando in collaborazione con i Servizi Provinciali delle nuove recinzioni sulla nuova perimetrazione dell’Oasi.

Nell'Oasi sono ospitati una quindicina di cervi, che pascolano protetti da un solido recinto ma che spesso possono essere ammirati dalla strada, poco trafficata, adiacente. Sono molto curiosi e simpatici ed è molto bello osservarli nelle quattro stagioni.

All'interno si trovano anche un laghetto abitato da alcune specie di pesci e da germani ed una nuova baita adibita a sede dell’Associazione Cacciatori per il controllo sull'Oasi.

Tra gli obiettivi c’è la volontà di far conoscere ai bambini, giovani, ma non solo, le specie faunistiche presenti nelle nostre montagne. Inoltre l’idea è di sviluppare e valorizzare anche i sentieri presenti nell’area per descrivere la flora presente.

La concessione è gestita direttamente dall’Associazione Cacciatori di Villa Agnedo e Ivano Fracena, la quale si occupa della gestione dell’area e della cura degli animali.

Il territorio

L’oasi è nel Comune di Castel Ivano, in Provincia di Trento, a cavallo tra e Frazioni di Agnedo e Ivano Fracena; è localizzata a valle e in parte nella collina del maniero di Ivano; si estende fino ad Agnedo quasi a ridosso dei muraglioni del torrente Chieppena; proprio in questa posizione solitamente i cervi amano rincorrersi e divertirsi tra di loro.

Arrivarci è semplice e comodo in auto o bicicletta. Scopri dove siamo.